header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Lug 18, 2013 in Curiosità, Dermatologia | 0 comments

Trattamento viso alla bava di lumache

bava-lumacheLa nuova frontiera per il ringiovanimento della trova nelle delle valide alleate, pronte a fermare l’incedere del tempo con lente ‘passeggiate’, che rilasciano proprietà benefiche sotto forma di .
La tecnica proviene da un salone di di Tokyo, dove il trattamento anti-età ‘the Celebrity Escargot Course’ promette effetti prodigiosi su coloro che avranno il coraggio – e lo stomaco- di provarlo, accettando con fede la riuscita della stravagante tecnica.

Pare, infatti, che il muco di questi molluschi contenga proteine, antiossidanti e , vero e proprio toccasana per la pelle in grado di trattenere l’umidità, lenire le e rimuovere la pelle morta. Inoltre, aiuterebbe a guarire dai danni dei raggi ultravioletti causati da una smoderata esposizione al sole, incentivo non da poco per chi si lascia tentare facilmente dal fascino della tintarella.
Tra l’altro, ad avallare l’azione corroborante dei viscidi animaletti, ci sarebbero anni e anni di studi, supportati anche dagli scritti di , padre della medicina, che parlava di un rimedio a base di bava di lumache e latte acido per curare l’infiammazione della pelle.

Sul mercato poi, non mancano e prodotti di bellezza a base del prezioso , le cui proprietà salutari vennero scoperte nel 1980, in Cile, dalla famiglia Bascuñan che allevava lumache destinate al mercato culinario francese. Coloro che lavoravano nell’allevamento si accorsero che le loro mani erano sorprendentemente morbide e che i tagli guarivano più rapidamente del normale, senza incorrere né in , né in cicatrici.
Questa constatazione spinse il Signor Bascuñan ad analizzare il muco delle lumache, comprendendo così il motivo per cui lacerazioni e ferite si rimarginavano così in fretta.

Trattamento viso alla bava di lumache ultima modifica: 2013-07-18T16:15:32+00:00 da chepelle

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.