Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Set 11, 2012 in Dermatologia, Ricerca | 0 comments

Spermatozoi dalla pelle… ora si può!

Un gruppo di ricercatori della School of Medicine dell’Università di Pittsburgh () è riuscito a mettere a punto un metodo per ottenere spermatozoi a partire dalle cellule della .

spermatozoi

La notizia arriva dal sito web della rivista Cell Reports, che ha pubblicato i risultati dello studio che ha permesso questo nuovo passo avanti nella ricerca di un rimedio all’infertilità maschile.

Come ha spiegato Charles Easley, primo autore dello studio, esistono vere e proprie banche di in cui i gameti maschili possono essere conservati per essere utilizzati, se necessario, in procedure di fecondazione artificiale. Un approccio che mette in salvo le cellule germinali di uomini che a causa di gravi problemi di salute, ad esempio in seguito a una anticancro, dovessero diventare sterili. Questa metodica non è però adatta a tutte le situazioni. Chi viene colpito da un prima del prelievo di sperma, magari in età molto giovane, non può sfruttarla per avere dei figli.

I ricercatori hanno utilizzato campioni di pelle per ottenere cellule staminali pluripotenti indotte umane (hiPSC). Da queste sono riusciti a produrre diversi tipi cellulari da cui originano gli spermatozoi: cellule staminali spermatogoniali, spermatociti e spermatidi, i veri e propri precursori delle cellule germinali. L’analisi dei cromosomi ha dimostrato che queste cellule hanno le stesse caratteristiche di quelle naturalmente prodotte nei testicoli.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. chepelle - Spermatozoi dalla pelle… ora si può! - AlterVista - Webpedia - [...] Visita il sito chepelle oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista [...]

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.