header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Nov 23, 2013 in Acne, Dermatologia | 0 comments

Acne: sfatiamo i falsi miti

Quanti problemi crea l’acne durante la vita. Per alcuni è un problema che non sembra volerli abbandonare, altri invece non ne sono nemmeno toccati. Ma ciò che accomuna un po’ tutti sono una storia di e leggende su questo problema della pelle, che ci fanno capire che, nella maggior parte dei casi, ne sappiamo molto poco. Vediamo dunque di sfatarne alcuni.

acne-mito

I cibi grassi e cioccolatini incidono sull’acne. . Anche se è sempre importante per la salute generale seguire una dieta equilibrata, non vi è alcuna prova che mangiare cibi grassi e causano o peggiorano l’acne. In realtà, esiste una relazione tra il poco acne e la dieta in generale. Un’eccezione alla regola è il sale iodato da tavola che può aggravare la condizione.

Solo gli hanno l’acne. Falso. infatti, anche se raramente, alcuni bambini nascono con l’acne e alcune persone lo hanno per la prima volta dopo l’età adulta. Il 5% delle donne e l’1% degli uomini di oltre 40 anni hanno l’acne.

L’acne può essere curato. In parte vero, in parte falso. Non è ancora possibile curarlo definitivamente, ma non disperate, può essere alleviato efficacemente.

La scarsa igiene può causare l’acne. Falso. Molte persone che credono in questa teoria, tendono a lavare troppo la loro pelle, rischiando anche di peggiorare l’acne, facendolo arrossare. E’ necessario lavare la pelle solo due volte al giorno con un sapone delicato.

Esporsi al sole può migliorare l’acne. Non vi è alcuna prova che la luce solare migliori l’acne. La luce solare può fare più male che bene in quanto porta ad un invecchiamento precoce e aumenta il rischio di cancro della pelle. Molti farmaci utilizzati per curare l’acne possono effettivamente rendere la pelle più sensibile alla luce ultravioletta.

E’ necessario lasciare che l’acne faccia il suo corso. Perché correre il rischio di lasciare che l’acne faccia il suo corso? Ci sono stati grandi progressi nel trattamento dell’acne e con il giusto rimedio, si può velocizzare la sua scomparsa.

Acne e stress?

L’acne è causato dallo stress. Falso, non può causarlo, ma è l’acne che può rendere lpeggiore o stress.

Non vi è nulla che io possa fare per le . Grazie alla tecnologia moderna, esse non rimangono per tutta la vita. Curare l’acne tempestivamente ed efficacemente aiuta a non rilasciare le cicatrici, ma se esse si sono formate, un dermatologo saprà indicarvi come eliminarle.

L’acne è un’. No, l’acne è una malattia della pelle causata da una combinazione di fattori, tra cui e fattori genetici.

E’ sicuro smettere di prendere un farmaco, se l’acne è scomparso. Falsissimo: mai smettere di prendere qualsiasi farmaco senza chiedere consiglio al medico. Se interrompete l’assunzione del farmaco troppo presto, o ne si modifica il dosaggio, l’acne potrebbe ritornare.

Il e la può portare all’acne. Anche se il testosterone è una delle principali cause dell’acne, anche se non effettuate alcun atto sessuale non avrete alcun effetto sull’acne perché sicuramente non ne è la causa.

Acne: sfatiamo i falsi miti ultima modifica: 2013-11-23T10:08:06+00:00 da chepelle

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.