header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Set 27, 2012 in Fitness | 1 comment

Palestra: “In forma in un quarto d’ora”

palestraSe un giorno vi manca il tempo per fare sport, non è necessario rinviarlo a un altro giorno: basta ridurre il tempo. Invece dell’ora quotidiana di , , bicicletta o prescritta da manuali e medici, basta correre, nuotare, pedalare o comunque esercitarsi per quindici minuti, ma a un ritmo e con uno sforzo molto più intensi. Si chiama proprio così, “high-intensity training“, l’ultima moda per uomini e donne che vivono perennemente di e non ce la fanno a fare tutto quello che hanno in agenda. Per cui la prima cosa a cui rinunciano è l’oretta di : le scartoffie in ufficio, i bambini da ritirare a danza, la spesa al supermarket e mille altre incombenze hanno la precedenza.

Ci sono palestre riservate esclusivamente a questo genere di training, come la catena Serious Strenght di New York (che sta per aprire una filiale a Londra): “Ci rivolgiamo a manager e dirigenti che non hanno tempo da perdere e vogliono allenarsi seriamente“, dice il fondatore Fred Han. “Nelle nostre palestre non c’è la musica, non ci sono specchi e non c’è il bar con il succo di carota naturale“. Ci sono però dei Nautilus e altre macchine infernali, in grado di far fare al umano in pochi minuti quello che in condizioni normali richiederebbe un’ora o più di fatica: ovvero consumare calorie, ingrossare i , aumentare la aerobica. Il tipo di esercizi varia a seconda dell’attività, dalla corsa alle due ruote, dal nuoto ai pesi, e comprende praticamente ogni forma di ginnastica, ma il concetto di fondo è sempre lo stesso: “alta intensità“. L’idea che quindici minuti andando al galoppo garantiscono gli stessi risultati, se non migliori risultati, di sessanta minuti andando al trotto. “Less workout, more work“, meno , più fatica, riassume il Financial Times.

Libri come “Body by science”, del medico americano Doug McGuff, e “The slow burn fitness revolution”, del proprietario delle palestre “Serious Strenght”, sostengono che c’è una base scientifica per preferire l’allenamento intenso a uno più rilassato. McGuff afferma che, al ritmo giusto, anche una sola, breve sessione di training alla settimana è sufficiente a eliminare ogni tipo di disturbo. Ma altri esperti ammoniscono che non tutti hanno l’età e il corpo per l'”high-intensity training” e che, senza adeguato controllo medico, un allenamento simile può fare più male che bene. Chi va piano, va sano e va lontano. A patto di avere il tempo di andarci, naturalmente.

Palestra: “In forma in un quarto d’ora” ultima modifica: 2012-09-27T07:28:56+00:00 da chepelle

1 Comment

  1. E per chi ha 10 minuti? 😛

Trackbacks/Pingbacks

  1. chepelle - Palestra: “In forma in un quarto d’ora” - AlterVista - Webpedia - [...] Visita il sito chepelle oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista [...]

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.