Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Ott 28, 2011 in Dermatologia, Psoriasi | 1 comment

Le polpette di tacchino… una cura per la psoriasi

polpetteLa ricetta delle polpette di tacchino salva pelle, è un piatto che fornisce nobili utili per il sistema immunitario e vitamine del gruppo B indicate per rigenerare il tessuto cutaneo. Il piatto è adatto a coloro che soffrono di , a chi è in sovrappeso ed aiuta a combattere i gonfiori addominali, si può consumare sia a che a , e può essere abbinato a verdure cotte o crude.

Gli ingredienti della ricetta di polpette di tacchino sono sufficienti per due persone, semplice da preparare, solo 15 minuti più 20 minuti di forno.
È un piatto povero di . Chi soffre di psoriasi deve adottare una che non favorisca l’accumulo di sostanze tossiche. L’uso della di tacchino, povera di purine (tossine che possono provocare, se in eccesso, uricemia ma anche un attacco di psoriasi), è quindi indicato in questi casi. Inoltre, accompagnando con verdure, si assumono anche fibre depurative per l’intestino.

Ricetta polpette di tacchino salva pelle – 310 kcal a porzione
Ingredienti per 2 persone:
– 300 g di petto di tacchino tritato
– 300 g di patate lessate
– 1 ciuffo di rucola
– 1 presa di timo e una di maggiorana
– 1 uovo, 1 spicchio di aglio
– Sale marino integrale, pepe nero e olio extravergine di oliva
– Verdure a piacere per accompagnare

Preparazione
Fai saltare il tacchino tritato con un filo di olio, l’aglio schiacciato, una presa di pepe e un pizzico di sale. Quindi, schiaccia in una terrina le patate lessate, aggiungi l’uovo sbattuto, il timo, la maggiorana e il tacchino cotto.
Mescola bene e lascia raffreddare il mix. Aggiungi infine la rucola tritata (o del basilico) e inizia a formare con l’impasto delle palline che schiaccerai un po’ tra le mani. Poi cuoci le polpette in forno (20-30 minuti), o in padella con un filo d’olio, e servile con verdure.
Un consiglio per l’acquisto: puoi acquistare petto di pollo o vitello anziché tacchino.

via CuciniAmo

1 Comment

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.