header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Giu 16, 2008 in Abbronzatura, Dermatologia, Prevenzione, Ricerca | 2 comments

La tintarella contro l’infarto

TintarellaNiente medicine costose, frustranti privazioni o noiose opere di : un’ottima arma per prevenire i rischi di infarto e forse addirittura dimezzarli è semplice e alla portata di tutti… 20 minuti di sole al giorno. Tale breve esposizione infatti basta a stimolare nell’organismo una produzione di in quantità sufficiente a proteggere la funzionalità del muscolo cardiaco.
A sostenerlo è un nuovo studio americano condotto ad Harvard su un campione di più di 18.000 uomini secondo cui le persone con i livelli inferiori di vitamina D nel sangue hanno evidenziato rischi doppi di incorrere in un infarto. Una decisa rivalutazione dell’azione del sole da tempo criminalizzato, in particolare dai dermatologi, per i suoi effetti nefasti sulla pelle. In conclusione, come sempre, è questione di misura… proteggiamoci dal sole ed il sole ci proteggerà!

La contro l’infarto ultima modifica: 2008-06-16T12:35:26+00:00 da chepelle

2 Comments

  1. Che si mettano d’accordo, gli esperti!

  2. Io una soluzione l’avrei: prendere il sole in maniera “sana”, ossia
    1) proteggersi con delle buone creme solari;
    2) prendere il sole negli orari consigliati (non tra le 12 e le 16).

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.