header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Gen 3, 2008 in Dermatite, Dermatologia | 3 comments

Idromassaggio covo di batteri

IdromassaggioLe dermatiti sono più frequenti se si fa il bagno nella vasca idromassaggio di casa piuttosto che in . Lo sostiene Stefano Calvieri, direttore del dipartimento di malattie cutaneee, veneree e di chirurgia plastica ricostruttiva all’Università La Sapienza di Roma.
Se i gestori degli impianti rispettano i protocolli di manutenzione non c’è nulla da temere. Mentre in casa una serie di fattori concorre a rendere più pericolosa la vasca con le bollicine. Innanzitutto perché si usa l’ del rubinetto, che è molto meno clorata di quella delle piscine, poi perché la temperatura è in genere più elevata, con la conseguenza che i pori della pelle si aprono e sono maggiormente vulnerabili, mentre il poco cloro presente nella rete domestica evapora. La vasca è piccola, contiene meno , e la concentrazione di aumenta. In ultimo, i filtri dell’idromassaggio raramente hanno la stessa manutenzione di quelli di una piscina.
Campo libero allora, allo Pseudomonas Aeruginosa, il batterio più insidioso, soprattutto in estate, perché l’esposizione ai raggi solari, specie nei bambini, che hanno la pelle meno acida, riduce le difese.

Idromassaggio covo di batteri ultima modifica: 2008-01-03T15:21:11+00:00 da chepelle

3 Comments

  1. Cavolo… ed io che sognavo una villa con vasca ad idromassaggio…
    ora credo che mi farò la villa con piscina!!!

  2. Prossimo articolo: PISCINA: COVISSIMO DI BATTERISSIMI!

  3. Ad avercelo l’idromassaggio… :mrgreen:

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.