header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Dic 11, 2013 in Fitness | 0 comments

Hot Fitness bocciato negli Stati Uniti

hot-fitness

Allenarsi in ambienti surriscaldati il cosiddetto ( bollente), con temperature che si aggirano tra i 27 ed i 35 gradi, è il trend del momento negli , e si sta diffondendo sempre di più anche in Europa. Ma secondo l’American college of sports medicine () potrebbe far male.

L’ACSM invita alla prudenza e a non frequentare tali corsi, quali hot-yoga, hot-cycling e hot-spinning. Gli allenatori di tali corsi sostengono che aumentare la temperatura della sala fa bene perché si suda di più, aumenta il battito cardiaco, il consumo calorico e la prestazione fisica.

La temperatura ideale delle palestre non deve superare i 22,5 gradi, andare oltre può diventare pericoloso” ribadisce Walter Thompson, della Acsm in una nota – “devono evitare di partecipare a tali sessioni di ‘hot fitness’ tutti coloro che non sono in buona salute, in particolare chi ha patologie cardiocircolatorie“.

Hot Fitness bocciato negli Stati Uniti ultima modifica: 2013-12-11T08:17:48+00:00 da chepelle

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.