header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Apr 7, 2014 in Alimentazione, Dieta | 2 comments

Gli orari migliori per mangiare e dimagrire

Sapevate che quando si fa una è importantissimo seguire degli orari precisi? Una recente ricerca, frutto della collaborazione tra il Brigham and Women’s Hospital di Boston e l’Università della Murcia (Spagna) e pubblicata sulla rivista International Journal of Obesity, ha permesso di scoprire come le persone a dieta ipocalorica che pranzano prima delle ore 15 si sono avvantaggiate di una perdita di peso maggiore di circa il 30% rispetto a chi, invece, mangia abitualmente più tardi. Lo studio ha esaminato 420 volontari a regime alimentare controllato per 20 settimane: dai risultati è emerso che chi ha anticipato il ha perso 11 kg: ben 2,5 kg in più rispetto ai “ritardatari”! Vediamo allora nel dettaglio…

dieta-orario
QUALI SONO GLI ORARI GIUSTI PER MANGIARE?
La colazione dovrebbe idealmente essere fatta tra le 7 e le 7,30 del mattino (l’orario perfetto? Le 07,11), il orientativamente tra le 12,30 e le 13 (meglio ancora se sono precisamente le 12,38) mentre la cena non andrebbe consumata troppo tardi, prima delle 19, con le 18,14 come orario consigliato. Un sondaggio svolto invece nel Regno Unito da una azienda che produce e commercializza prodotti dietetici e integratori, svolto su mille persone che sono dimagrite in maniera sana, ha identificato gli orari ideali dei pasti, che non devono certo essere seguiti in maniera rigida, ma indicano però una determinata ritualità, che per la riuscita della dieta è essenziale. Secondo l’esperienza di coloro che sono dimagriti, inoltre, per perdere peso è bene non saltare mai i pasti, consumare un pranzo leggero e, nelle serate trascorse davanti alla tv, non cadere nella trappola degli stuzzichini o salati dopo aver cenato. Gli orari, qui da noi, sono ovviamente diversi ma l’idea di impegnarsi a mangiare sempre nello stesso momento della giornata, spiegano i nutrizionisti, è un buon sistema per aiutarsi a perdere peso seguendo un regime alimentare.

COSA È MEGLIO MANGIARE
Per la colazione vanno preferiti carboidrati a basso indice glicemico (come ad esempio il pane integrale) e magre (come il latte scremato). Per il pranzo, sì a carboidrati come pasta, patate o riso, abbinati a verdure o legumi. Se si vuole cedere ad un dolce, meglio pranzare tra le 12 e le 13, perchè nelle tre ore successive gli attivano il e non fanno accumulare i grassi. Infine, per la cena, vanno preferiti ad alto contenuto proteico come carne o pesce, limitando i carboidrati ad una fetta di pane integrale. E ricordiamoci sempre di non lesinare su e verdure: possiamo (e dobbiamo) consumarne a volontà!

Gli orari migliori per mangiare e ultima modifica: 2014-04-07T14:13:42+00:00 da chepelle

2 Comments

  1. I dolcificanti senza saccarina e glucosio (aspartame, xilitolo) possono essere consumati nella prima colazione (as. caffè e gallette senza zucchero)?

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.