header
Pages Menu
TwitterRssFacebook

Posted by on Apr 13, 2008 in Dermatologia, Psoriasi, Ricerca | 0 comments

Alluminio per la pelle

LampadinaForse tra qualche tempo riusciremo a fare luce nelle nostre case con i fogli di alluminio che siamo abituati a usare per incartare gli . All’Università dell’Illinois (Usa) hanno infatti messo a punto un nuovo tipo di illuminazione senza le classiche lampadine o i neon.
Il principio è apparentemente semplice: un comune foglio di alluminio viene immerso in un acido che produce sulla sua superficie un’infinità di minuscoli buchi e trasforma la composizione chimica dell’alluminio in un ossido che rende il foglio più resistente. In questo modo si viene a creare una sorta di maglia che diventa incandescente al passaggio dell’elettricità, generando luce. Posto tra due strati di vetro, il foglio di alluminio è pronto così a illuminare case e uffici. Ma non solo.
Se il primo obiettivo della era quello di mettere a punto una lampada a basso costo, in laboratorio hanno ipotizzato una sua possibile applicazione in dermatologia, per curare la . La malattia della pelle viene infatti trattata con impulsi di luce e, invece di costose sedute sotto le lanmpade, una benda luminosa in alluminio potrebbe essere utilizzata a casa direttamente dal paziente.

Alluminio per la pelle ultima modifica: 2008-04-13T01:37:21+00:00 da chepelle

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.